Nel cuore dell’asteroide: a caccia di indizi sul passato del Sistema Solare

fonte: La Repubblica
di MASSIMILIANO RAZZANO
COME è fatto l’interno di un asteroide? Per la prima volta gli astronomi hanno una risposta, dopo aver “sbirciato” dentro uno di essi. Grazie a una lunga serie di osservazioni condotte da terra, un team internazionale coordinato da Stephen Lowry dell’Università del Kent è infatti riuscito a svelare la struttura interna dell’asteroide 25143 Itokawa. Come discusso in un articolo apparso su Astronomy & Astrophysics, Itokawa ha una struttura interna molto complessa, formata da due regioni con diversa densità.
Questo risultato non solo aiuta a capire come si è formato l’asteroide, ma contribuisce a far luce sui meccanismi di collisione fra i corpi rocciosi, fornendo un nuovo importante tassello per svelare i processi di formazione dei pianeti. Scoperto nel 1998, Itokawa appartiene ai cosiddetti Near Earth Asteroids (NEA), una famiglia di asteroidi che orbitano intorno alla Terra a distanze relativamente basse. Alcuni dei circa 9500 NEA attualmente conosciuti possono avvicinarsi molto al nostro pianeta e costituire una potenziale minaccia. Non è però il caso di Itokawa, che nel suo punto di massimo avvicinamento dista circa… continua a leggere

Share
Questa voce è stata pubblicata in futuro, progresso e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *