Miliardi al non profit. Alla faccia del deficit

fonte: Vita.it

di Gabriella Meroni
Il presidente alle prese con un buco di bilancio senza precedenti sceglie di aumentare i fondi pubblici al terzo settore, soprattutto per sanità e scuola. Previsto invece un taglio alle agevolazioni fiscali per i donatori più ricchi. Per far ripartire l’economia.
Il buco nel bilancio dello Stato è grosso? Per chiuderlo non è obbligatorio chiudere il rubinetto dei fondi al terzo settore. Anzi: aprirli ancora di più vuol dire far ripartire l’economia e combattere la povertà, oltre che investire sul capitale umano.
Parla molto del non profit il nuovo progetto per il bilancio dello Stato 2014 presentato dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama giovedì 11 aprile. Il budget presidenziale, che vale 3,78 trilioni di dollari, sul terzo settore tiene una linea chiara: molti più fondi statali alle organizzazioni che… continua a leggere

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in crisi economica, Diritti, Sanità, Scuola, solidarietà e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *