Le sette chiavi che governano Internet

fonte: LA STAMPA
Non è una leggenda né un thriller: sette persone accedono alle cassette di sicurezza con i codici per la password dell’Icann
di CLAUDIO LEONARDI
Internet è protetta da sette chiavi, non digitali, non virtuali, ma autentici prodotti di ferramenta.
Gli appassionati della saga fantasy “Il signore degli anelli” sobbalzeranno, ricordando il poema che parlava dei sette anelli destinati ai principi dei nani, nel mondo fantastico creato da Tolkien. Ma qui siamo nel mondo reale, nel cuore della più importante infrastruttura di comunicazione e di transazione del pianeta: la Rete.
Internet ha un fondamentale organo di governo che si chiama Internet Corporation for Assigned Names e Numbers (Icann), di cui abbiamo più volte spiegato funzioni ed evoluzione su queste pagine. In sostanza, l’Icann controlla e gestisce l’assegnazione degli indirizzi numerici che corrispondono, poi, ai siti web a cui tutti i giorni ci colleghiamo. Molto si è fatto per rendere quest’organo indipendente da autorità governative, prima fra tutte quella statunitense di cui era inizialmente una emanazione diretta.
È piuttosto chiaro quale concentrazione di dati si possa trovare sui… continua a leggere

Share
Questa voce è stata pubblicata in comunicazione, progresso e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *