Le 10 regole per liberare dalle zavorre la creatività

fonte: LINKIESTA
Non è che tutti nascono creativi. Molti però lo sarebbero anche, o lo sarebbero di più di quello che sono già, se non fossero bloccati da ostacoli e intoppi. E molto spesso la zavorra che trascina a terra l’immaginazione è fatta di convinzioni sbagliate, falsi problemi, dilemmi interiori. Insomma, tutte cose che potrebbero essere superate.
Ecco allora il decalogo delle dieci convinzioni che tengono bloccato il freno della creatività e vi impediscono di spiccare il volo.
1. “Non sono un esperto, non mi sento di mettermi in gioco”
Anche se molti suggeriscono il contrario, non è necessario essere esperti per avere delle idee buone. Tutto ciò che serve è avere un punto di vista unico e (e questa è la buona notizia) quello ce l’hai già: tutti possediamo un punto di vista nostro, unico e indivisibile. E allora lasciati andare: sei già abbastanza esperto.
2. “Non ho fiducia in me come persona creativa”
La cosa più importante che devi fare per la tua creatività è proprio avere fiducia. Se non credi in ciò che fai si vede e questo danneggia… continua a leggere

Share
Questa voce è stata pubblicata in crisi, crisi economica, economia, futuro, progresso e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *