La RETE 2018 e la Rivoluzione Civile

L’assemblea dei responsabili regionali e degli amministratori de La RETE 2018, che è soggetto fondatore di Rivoluzione Civile, si è’ riunita a Roma per fare il punto sulle prossime elezioni politiche e amministrative nelle quale sarà impegnata con propri candidati al fianco di Antonio Ingroia.
Per La RETE 2018 la Rivoluzione Civile e’ l’unica vera alternativa al berlusconismo e al montismo, l’unico voto utile per costruire una prospettiva di governo di cambiamento e costringere il Pd e Sel ad abbandonare la strada della collaborazione con Monti. Condizione indispensabile per costruire insieme una Grande Rete, ovvero un nuovo movimento di democrazia costituzionale per una Terza Repubblica democratica, solidale e partecipata.
La RETE 2018 propone che tutti gli eletti e gli amministratori che a qualsiasi livello fanno riferimento ai soggetti fondatori di Rivoluzione Civile, firmino congiuntamente il manifesto costitutivo, lo depositino presso gli enti e lo comunichino agli elettori. ll sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, si è’ impegnato a sottoporre tale decisione all’attenzione di Antonio Ingroia e degli altri soggetti che aderiscono a Rivoluzione Civile.

Share
Questa voce è stata pubblicata in La Rete, La Rete 2018, Rivoluzione civile e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *