Contro il razzismo, disarmiamo la cultura

Alex LangerFonte: Vita.it
di Pasquale Pugliese
(sulle orme di Alex Langer)
L’ondata di razzismo che sta coprendo l’Italia dal giorno della nomina a ministro di Cécile Kyenge ci ricorda che viviamo in un paese che ha subìto oltre un ventennio di vera e propria pedagogia razzista e violenta, deliberatamente fondata sulla costruzione del nemico. Tanto esterno, quanto interno.
La costruzione del nemico esterno, imposto di volta in volta come pretesto per le varie missioni di guerra – antidoto a quella che il generale Mini ha definito“minaccia della pace” seguita al crollo del muro di Berlino – nelle quali è stato coinvolto il nostro paese, in spregio della Costituzione, dal 1991 ad oggi: dall’Iraq, all’Afghanistan, passando per la Somalia, la Serbia, ancora l’Iraq e la Libia.
continua a leggere

Share
Questa voce è stata pubblicata in La Rete 2018 e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *