A Leoluca Orlando il Four Freedom Awards from Fear 2020. Prima di lui, in Italia, solo a Sandro Pertini questo prestigiosissimo riconoscimento

Risultato immagini per leolucaLeoluca Olando è stato insignito di una delle Fuor Freedom Awords (Medaglie della Libertà) 2020 che sono consegnate ogni anno a uomini, donne e organizzazioni i cui risultati hanno dimostrato un impegno nei confronti dei principi che il presidente Roosevelt ha proclamato nel suo storico discorso al Congresso del 6 gennaio 1941. In questo discorso disse che le prime due libertà, opinione e religione, sono protette dal Primo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d’America. Incluse poi altre due libertà andando oltre i tradizionali valori costituzionali protetti dal Bill of Rights. Roosvelt, infatti, voleva supportare un concetto più ampio di diritti umani e anticipò quello che sarebbe diventato il paradigma della sicurezza nelle scienze sociali e nello sviluppo economico. Incluse anche la libertà dalla paura, contro l’aggressione fra nazioni, aprendo la strada alla creazione delle Nazioni Unite.

Il premio per Leoluca Orlando è motivato dalla sua incessante dedizione alla difesa dei diritti umani in generale e dal trattamento umano dei rifugiati in particolare. Durante la sua carriera ha agito con successo e con grande determinazione e determinazione contro la mafia, la corruzione e la pena di morte. Da molti anni è il principale sostenitore di un approccio ospitale e umano alla questione dell’immigrazione in Italia e in Europa

Medaglie di libertà precedenti sono state assegnate ad alcuni dei più illustri cittadini del mondo dei nostri tempi, tra cui Harry S. Truman, H.R.H. La principessa Juliana dei Paesi Bassi, John F. Kennedy, Nelson Mandela, J. William Fulbright, Arthur Miller, Jimmy Carter, ex segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan, Malala Yousafzai, giustizia Ruth Bader Ginsburg e dott. Angela Merkel. In Italia solo Sandro Pertini, nel 1986, fu insignito di questo prestigiosissimo premio

Nella motivazione inoltre si legge: Sotto la sua guida come sindaco, ha affrontato la corruzione nell’amministrazione comunale di Palermo e la città è stata trasformata in un luogo vivace e culturalmente interessante per vivere e lavorare e una destinazione attraente da visitare. Come politico, amministratore e essere umano, il signor Orlando considera sua responsabilità accogliere i rifugiati nelle banchine di Palermo e trattarli in modo umanitario. Sotto la sua guida, il consiglio comunale stimola, tra gli altri, progetti di integrazione come Molti Volti, una collaborazione di ristorante annesso di startup.

La Fondazione Roosevelt a Middelburg e l’Istituto Roosevelt a New York lavorano per ispirare le persone a promuovere le quattro libertà, in tutto il mondo. Le cerimonie dei Four Freedoms Awards si svolgono negli anni dispari a New York e negli anni pari a Middelburg.

Share
Questa voce è stata pubblicata in La Rete 2018. Contrassegna il permalink.

7 risposte a A Leoluca Orlando il Four Freedom Awards from Fear 2020. Prima di lui, in Italia, solo a Sandro Pertini questo prestigiosissimo riconoscimento

  1. Anna maria scrive:

    Complimenti. Anche se qualche critica è stata da me esternata, rimane sempre la stima per la sua capacità di dare lustro alla nostra città e di mostrare con le parole e i fatti il culto della persona umana senza distinzione alcuna, senza condizionamenti di appartenenza. Bene. Un abbraccio. Anna Maria Abramonte

  2. Carmelo Raffa scrive:

    Complimenti vivissimi a Leoluca Orlando che ho apprezzato e sostenuto fin dal 1990, quale miglior Sindaco della città di Palermo. Certamente ci sono problemi irrisolti che non appartengono unicamente al capoluogo siciliano. Sono sicuro che Orlando sta dando il meglio di se per dare risposte concrete alla città e ai cittadini. Un unico rammarico? Luca non si potrà ricandidare……..

  3. Giovanni Perrino scrive:

    Come accade, arrivano da lontano i riconoscimenti per il difficile compito che da anni svolgimento con ottimi risultati. Ancora una volta i miei complimenti e tutta l’ammirazione per il tuo impegno nella mia Palermo e non solo

  4. Sara Favarò scrive:

    Congratulazioni al Sindaco Leoluca Orlando, vanto e onore della Sicilia che lotta per il riconoscimento dei diritti dell’UOMO, a prescindere da razze, religione, appartenenze socio culturali e politiche. Prestigioso riconoscimento che fa onore alla nostra amata e tormentata città che oggi possiamo proclamare, a pino titolo e con infinito orgoglio, di essere città della cultura! Grazie!

  5. Michele scrive:

    Award no Aword…. ma insomma

  6. Francesco paolo scrive:

    Complimenti al nostro Sindaco per questo riconoscimento e perché porta il nome della nostra città in giro per il mondo come simbolo dell’accoglienza, dell’integrazione e del grande senso dell’umanità di noi siciliani.
    Questo riconoscimento che sia uno stimolo per migliorarsi sempre di più

  7. Rosemarie Tasca scrive:

    Questo straordinario premio dimostra una volta di più quanto quanto Leoluca Orlando ha saputo fare per dare a questa città una spinta umana sociale e culturale verso il futuro. Tantissimi giovani vengono da fuori per studiare e lavorare qui a Palermo che è ormai un luogo d’incontro di tante e bellissime realtà. Complimenti al Sindaco. Viva Palermo e viva santa Rosalia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *